Se dovrai attraversare il deserto, non temere, Io sarò con te.

Se dovrai camminare nel fuoco, la sua fiamma non ti brucerà.

Seguirai la mia luce nella notte, sentirai la mia forza nel cammino,

io sono il tuo Dio, Signore.

Sono io che ti ho fatto e plasmato, ti ho chiamato per nome.

Io da sempre ti ho conosciuto e ti ho dato il mio amore.

Perché tu sei prezioso ai miei occhi, vali più del più grande dei tesori,

Io sarò con te dovunque andrai.

Non pensare alle cose di ieri, cose nuove fioriscono già,

aprirò nel deserto dei sentieri. Darò acqua nell’aridità,

perché tu sei prezioso ai miei occhi.

Io ti sarò accanto, sarò con te,

per tutto il tuo viaggio starò con te.

 

   

Perchè il digiuno

 

"Non di solo pane vive l'uomo
ma
di ogni parola che esce dalla bocca di Dio"
Quando parliamo di digiuno ci viene subito da pensare al digiuno dal cibo. Certo anche questo è importante soprattutto quando siamo abituati a mangiare più di quello di cui abbiamo bisogno. Leggevo tempo fa, un articolo che parlava della fame nel mondo. Il sunto è questo: il nostro pianeta produce cibo in abbondanza per tutta l'umanità che lo abita. Ma parte di questa popolazione non mangia perchè il restante mangia il doppio. Per questo motivo dovremmo cercare di mangiare solo quello che ci necessita per vivere, perchè si deve mangiare per vivere e non vivere per mangiare. Approfittiamo, dunque, della quaresima per fare questo piccolo sacrificio, e ciò di cui ci priviamo mettiamolo da parte e doniamolo a chi ne ha più bisogno.
(naturalmente non parlo del panino avanzato ma dei soldi che ho risparmiato privandomi di una tale cosa).

La mia riflessione era diretta sopratutto verso quel digiuno che non coinvolge necessariamente il cibo, ma riguarda altri aspetti della nostra vita. Quanti di noi guardano tante ore la televisione dimenticandosi anche di pregare? Ebbene in questa quaresima priviamoci del tanto amato schermo per dedicare parte del nostro tempo al Signore. Egli è sempre lì, ci sta aspettando...

Altro tipo di digiuno potrebbe essere quello di rinunciare a qualche sigaretta, so che è difficile, ma sono sicura, che con la preghiera riusciremo a farcela e vi parlo per esperienza personale. Potrei elencare centinaia di modi di intendere il digiuno. Ma credo che ognuno di noi sappia cosa fare, sappia quale sacrificio è più gradito a Dio. Passiamo in rassegna tutte le nostre "cattive" abitudini e cerchiamo di farle diventare "buone" abitudini. La cosa importante quando si pratica il digiuno è di "mortificare" il proprio "io". Rinunciare a qualcosa a cui diamo importanza vitale...ma che alla luce dei fatti troppo vitale non è. Perchè Gesù è la Via la Verità e la Vita e tutte le altre cose sono superflue e inutili visto che sono destinate a scomparire.

Diceva San Francesco che la perfetta letizia si ha quando si riesce a vincere su se stessi...ed ora io vi invito a provare per vedere se è vero.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...