Se dovrai attraversare il deserto, non temere, Io sarò con te.

Se dovrai camminare nel fuoco, la sua fiamma non ti brucerà.

Seguirai la mia luce nella notte, sentirai la mia forza nel cammino,

io sono il tuo Dio, Signore.

Sono io che ti ho fatto e plasmato, ti ho chiamato per nome.

Io da sempre ti ho conosciuto e ti ho dato il mio amore.

Perché tu sei prezioso ai miei occhi, vali più del più grande dei tesori,

Io sarò con te dovunque andrai.

Non pensare alle cose di ieri, cose nuove fioriscono già,

aprirò nel deserto dei sentieri. Darò acqua nell’aridità,

perché tu sei prezioso ai miei occhi.

Io ti sarò accanto, sarò con te,

per tutto il tuo viaggio starò con te.

 

   

Le tradizioni di Pasqua nel mondo

La festa di Pasqua in Grecia e in Francia.


 In Grecia nella notte di Pasqua vengono suonate le campane. I fedeli si recano in chiesa, che è tenuta al buio, ed accendono la candela che recano con se e che poi porteranno a casa.
Dopo giorni di digiuno, si pranza con la “soupa mayerista”, accompagnata da riso alla greca, con le uova colorate di rosso, con il pane pasquale e la tipica “Maghirista”, una zuppa fatta con le interiora dell’agnello.



In Francia le campane della chiesa sono silenziose dal venerdì fino a Pasqua, in segno di dolore per il Cristo crocifisso. Ai bambini si dice che le campane sono volate via a Roma.
La mattina di Pasqua i bambini corrono all’esterno per vedere le campane tornare a casa, e mentre sono così intenti a guardare il cielo, i genitori nascondono le uova di cioccolato, affinchè essi le trovino più tardi.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...