Se dovrai attraversare il deserto, non temere, Io sarò con te.

Se dovrai camminare nel fuoco, la sua fiamma non ti brucerà.

Seguirai la mia luce nella notte, sentirai la mia forza nel cammino,

io sono il tuo Dio, Signore.

Sono io che ti ho fatto e plasmato, ti ho chiamato per nome.

Io da sempre ti ho conosciuto e ti ho dato il mio amore.

Perché tu sei prezioso ai miei occhi, vali più del più grande dei tesori,

Io sarò con te dovunque andrai.

Non pensare alle cose di ieri, cose nuove fioriscono già,

aprirò nel deserto dei sentieri. Darò acqua nell’aridità,

perché tu sei prezioso ai miei occhi.

Io ti sarò accanto, sarò con te,

per tutto il tuo viaggio starò con te.

 

   

Protagonisti della Passione: il "buon ladrone"

  Il "buon ladrone"

39Uno dei malfattori appesi alla croce lo insultava: «Non sei tu il Cristo? Salva te stesso e noi!». 40L'altro invece lo rimproverava dicendo: «Non hai alcun timore di Dio, tu che sei condannato alla stessa pena? 41Noi, giustamente, perché riceviamo quello che abbiamo meritato per le nostre azioni; egli invece non ha fatto nulla di male». 42E disse: «Gesù, ricòrdati di me quando entrerai nel tuo regno». 43Gli rispose: «In verità io ti dico: oggi con me sarai nel paradiso». (Lc 23, 39-43)

Il "buon ladrone" è convinto dell'innocenza di Gesù, non solo, lo accetta anche come leggittimo Messia, e si affida alla sua generosità chiedendogli solo un ricordo: "ricordati di me", ma Gesù non esita e gli conferma la sua entrata in Paradiso il giorno stesso. Con questa affermazione egli impegna i suoi poteri divini. Ma cosa è successo sul Calvario tra Gesù e il ladrone? Sul Calvario trionfa la grazia, che in un attimo può capovolgere una vita. Il ladrone confessa la sua colpa, accetta la pena, e percorre a passi da gigante il cammino della salvezza.

Ma l'accento più forte della promessa di Gesù sta nelle parole "con me", il ladrone non andrà in Paradiso da solo, ma insieme a Cristo, e questo indica una comunione di vita e un comune destino.


Ti voglio pregare.

Voglio essere il buon ladrone, Signore, riconoscere in te il Messia, il Cristo mandato da Dio. Voglio pentirmi dei miei peccati e chiederti perdono perchè se sei inchiodato a questa croce è anche per colpa mia. Io so Signore che la tua misericordia è infinita e conosco la tua immensa bontà... E ciò che più bramo è sentire la tua voce che mi dice:" In verità ti dico: oggi sarai con me in paradiso".

Loredana 




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...