Se dovrai attraversare il deserto, non temere, Io sarò con te.

Se dovrai camminare nel fuoco, la sua fiamma non ti brucerà.

Seguirai la mia luce nella notte, sentirai la mia forza nel cammino,

io sono il tuo Dio, Signore.

Sono io che ti ho fatto e plasmato, ti ho chiamato per nome.

Io da sempre ti ho conosciuto e ti ho dato il mio amore.

Perché tu sei prezioso ai miei occhi, vali più del più grande dei tesori,

Io sarò con te dovunque andrai.

Non pensare alle cose di ieri, cose nuove fioriscono già,

aprirò nel deserto dei sentieri. Darò acqua nell’aridità,

perché tu sei prezioso ai miei occhi.

Io ti sarò accanto, sarò con te,

per tutto il tuo viaggio starò con te.

 

   

Le feste cristiane

Le principali feste Cristiane



Una comunità di uomini liberi.

Il luogo in cui i cristiani si riuniscono per la preghiera e le celebrazioni liturgiche è la Chiesa, dal greco Ekklesia che significa “assemblea”. Si diventa membri della Chiesa con la risposta libera di fede alla chiamata di Dio. Nessuno è costretto a farne parte. Quando però si è entrati si deve essere fedeli e costanti negli impegni presi. Senza libertà e impegno non c'è Chiesa. La Chiesa è stata voluta e istituita da Gesù per essere la continuazione della sua opera di salvezza nella storia. A fondamento della vita della comunità cristiana c'è l’Eucaristia, la celebrazione della morte e resurrezione di Gesù, il momento centrale di questa celebrazione è la consacrazione del pane e del vino,  che, per fede, sono il corpo e il sangue di Gesù. I cristiani si ritrovano in Chiesa ogni domenica per celebrare la Messa, manifestando così di essere una comunità di fratelli unita intorno a Gesù. E proprio in suo onore la Chiesa fa memoria, dividendo l'anno in tappe ognuna delle quali ricorda un periodo della vita di Gesù. 

E'stato strutturato un calendario liturgico che partendo dalla celebrazione della Pasqua ripercorre tutta la storia della salvezza. Per questo motivo i cristiani festeggiano il Natale che celebra la nascita di Gesù, figlio di Dio, che si fa uomo nel grembo di Maria, per portare a compimento le promesse di Dio fatte ad Abramo e ai profeti dopo di lui.
La  Pasqua che celebra la risurrezione di Gesù che realizza la salvezza degli uomini dal peccato e dalla morte. La  Pentecoste, infine, che celebra la discesa dello Spirito Santo su Maria, la mamma di Gesù, e sugli apostoli che trovano così il coraggio di annunziare a tutti gli uomini il Vangelo di Gesù. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...