Se dovrai attraversare il deserto, non temere, Io sarò con te.

Se dovrai camminare nel fuoco, la sua fiamma non ti brucerà.

Seguirai la mia luce nella notte, sentirai la mia forza nel cammino,

io sono il tuo Dio, Signore.

Sono io che ti ho fatto e plasmato, ti ho chiamato per nome.

Io da sempre ti ho conosciuto e ti ho dato il mio amore.

Perché tu sei prezioso ai miei occhi, vali più del più grande dei tesori,

Io sarò con te dovunque andrai.

Non pensare alle cose di ieri, cose nuove fioriscono già,

aprirò nel deserto dei sentieri. Darò acqua nell’aridità,

perché tu sei prezioso ai miei occhi.

Io ti sarò accanto, sarò con te,

per tutto il tuo viaggio starò con te.

 

   

Lo Spirito Santo

Ma lo Spirito Santo chi è ? Anche su di noi Gesù alita e manda il suo Spirito, come? Egli si serve dei Sacramenti, e nel momento in cui noi chiediamo di riceverli, riceviamo lo Spirito Santo.
 
Non è facile parlare e descrivere lo Spirito Santo, non è un oggetto visibile, quindi dobbiamo armarci di tanta fede per cercare di comprendere il suo mistero. Prima di tornare al Padre suo, Gesù ha promesso una forza sempre nuova da accogliere per uno stupendo progetto di vita da realizzare. Gesù Risorto ha donato il suo Spirito perchè la Chiesa nel mondo e nella società manifesti il suo amore.
«Riceverete in dono lo Spirito Consolatore; avrete forza dallo Spirito Santo e mi sarete testimoni fino agli estremi confini della terra» Gv 14,15-17 Dovendo, pertanto, definire lo Spirito Santo diremo che è la Terza Persona della Ss. Trinità; è la relazione di Amore per eccellenza tra il Padre e il Figlio. Un fuoco di amore che li unisce in un dialogo incessante, un fuoco di amore del quale siamo partecipi per mezzo di Gesù Cristo, Dio fattosi uomo. Lo Spirito Santo è riversato nei nostri cuori attraverso i Sacramenti e la nostra esplicita volontà di riceverlo (preghiera di invocazione) e consiste nella grazia santificante.

Per essere più chiara direi che lo Spirito Santo è lo Spirito di Dio, è un Dio invisibile che viene ad abitare dentro di noi. E’ l’amore, è una presenza che ci trasforma che ci purifica e santifica ed una presenza che dà forza e guida le nostre azioni.

San Giovanni Evangelista intende lo Spirito Santo: amore, sorgente e consolatore;

L’amore è il vero dono di Gesù, quel dono che ci trasmette con un soffio, lo Spirito Santo, affinché ognuno di noi viva nell’amore.
E’ consolatore , Colui che abita nel nostro cuore, è al nostro fianco, ci accompagna, «combatte» per noi, prende le nostre difese e parla nel nostro intimo.
Ma è soprattutto una sorgente. Lo Spirito Santo scorre in noi come una sorgente che non si dissecca mai, come una fonte alla quale ci abbeveriamo della forza donataci da Dio. Chi attinge a questa sorgente non si sentirà mai sfinito, anzi sarà capace di affrontare la vita senza paure, vedrà le cose con chiarezza, troverà il piacere di vivere e adempierà ai propri compiti.

La Bibbia ci assicura che lo Spirito Santo abita in noi, che noi ne siamo il tempio vivente, che non dobbiamo resistergli nè contrastarlo con una condotta di vita indegna di un figlio di Dio (1Cor 3,16; 6,19; Ef 4,30). Egli è in noi dal giorno del Battesimo e rimane finchè noi non lo respingiamo con il peccato. Nel qual caso si diventa schiavo di satana e si agisce sotto la sua nefasta influenza.

Per questo è importante pregare e invocare lo Spirito Santo, affinchè non ci abbandoni anzi ci ricolmi di grazia e di beni… Se solo sapessimo quali sono i doni che potremmo ricevere, ci getteremmo a capofitto nella recita delle preghiere.

Alita sulla mia vita, Gesù Risorto,
perché possa ricevere lo Spirito vivificatore e un cuore nuovo,
lo Spirito che libera dal male e fa risorgere al perdono,
che mi apre alla relazione e mi insegna a dialogare, facendomi a tua immagine.
Grazie Gesù Risorto che mediante il tuo Spirito parli la mia lingua,
quando nell'orgoglio ti sfido e la disfatta mi suggerisce di allontanarmi da te e il fallimento mi confonde e non comunico più ed è la morte.
Ti ascolto poco, Gesù, osservo poco la tua parola, ma questo non significa che non ti voglia bene.
Non sono cattivo, solo che alle volte seguo i miei pensieri, pagandone poi le conseguenze.
È proprio vero Gesù, non c'è azione di cui non si paghino poi le conseguenze.
Nonostante la mia indisponibilità, Signore Gesù, invia ugualmente lo Spirito Santo ed effondilo abbondantemente sulla mia vita perché mi sia guida nei pensieri, sostegno al mio cuore, ravvivi forza alle mie energie. Mi consoli nell'afflizione, mi giustifichi nella colpa, mi difenda dall'accusa, rimanga con me sempre e comunque. Anche se non ti dimostro il mio amore con l'osservanza dei tuoi comandamenti, il mio affetto per te è tanto; vieni ugualmente Signore Gesù, insieme al Padre, vieni comunque a convivere con me, tu che non temi di sporcarti con la fragilità della mia condizione umana.

Dal momento che "nessuno può dire:

"Gesù è Signore" se non sotto l'azione dello Spirito Santo",(1 Cor 12,3) così nessuno, senza questo stesso Spirito può annunziare, nella realtà della vita in cui si trova, le grandi opere di Dio!

È infatti lo Spirito che ci permette di vedere la vita con gli occhi di Dio e dare a ogni cosa un valore divino ed eterno e non solo utilitaristico e materiale!

È lo Spirito che ci permette di vedere le cose non più con gli occhi di colui che guarda dal basso ma come chi volge lo sguardo dall'alto e vede ogni cosa in armonia con tutto l'universo.

È lo Spirito che ci permette di non lasciarci prendere unicamente dai nostri problemi o gioie ma di sentirci parte viva dell'unico corpo di Cristo che è la Chiesa.

"Come infatti il corpo, pur essendo uno, ha molte membra e tutte le membra, pur essendo molte, sono un corpo solo, così anche Cristo". (1Cor 12,12) "A ciascuno è data una manifestazione particolare dello Spirito per l'utilità comune".
(1Cor 12,7)

Così che la sofferenza di un fratello è per il mio bene come la gioia di un altro è per il bene comune e la fatica di un terzo è per il bene di tutto il corpo e così via... È lo Spirito che rivela tali cose perché lo Spirito è l'anima del corpo di Cristo e si chiama Amore.

Lo Spirito è regalo del Padre.
Lo Spirito è dono del Figlio.
Lo Spirito è amore fra il Padre e il Figlio.
Lo Spirito è fonte di amore vero.
Lo Spirito è sorgente di grazia.

Lo Spirito è forza nella lotta.
Lo Spirito è coraggio nel combattimento.
Lo Spirito è trionfo sul male.
Lo Spirito è vita dell’anima
Lo Spirito è alito divino.
Vieni, Spirito Santo!Vieni oggi è sempre!



Preghiere allo Spirito Santo
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...